CINEMA
Martedì, 20 Marzo 2018 21:35

Paul Wertico TRIO in Free The Opera!

MAST Music Academy e Anche Cinema
presentano
la leggenda del JAZZ internazionale
PAUL WERTICO,
vincitore di 7 Grammy Award con il Pat Metheny Group,
in concerto con il suo TRIO,
composto da Fabrizio Mocata e Gianmarco Scaglia,
con il progetto FREE THE OPERA!
al Teatro polifunzionale Anche Cinema

Paul Wertico TRIO in Free The Opera!
Venerdì 13 aprile | ore 21
Teatro polifunzionale Anche Cinema
Corso Italia 112 BARI
Parcheggio convenzionato in Corso Italia 45

Biglietti ONLINE qui: http://bit.ly/2Do40lF
e su www.BOOKINGSHOW.com
Biglietti disponibili in tutti i punti vendita Bookingshow e al botteghino del Teatro polifunzionale Anche Cinema

BIGLIETTO INTERO in platea: 15€ + d.p.
BIGLIETTO INTERO secondo settore: 12€ + d.p.
BIGLIETTO INTERO GALLERIA: 10€ + d.p.

Biglietti RIDOTTI con AncheCinema CARD

INFO SMS/Whatsapp 329 611 22 91

Free The Opera!
Fabrizio Mocata - piano
Gianmarco Scaglia - contrabbasso
Paul Wertico - drums

Per anni i musicisti jazz hanno interpretato temi presi a prestito dal repertorio della musica popolare contemporanea. I brani celebri vengono chiamati "standard" e la pratica del "tema con variazione" di antica memoria, in buona sostanza si rivela intramontabile. In questo progetto, Fabrizio Mocata ha pensato di andare a ritroso nel tempo prendendo alcune famose "arie" d'Opera che, per lo meno in Italia, possono essere considerate "canzoni popolari contemporanee del XIX secolo" e questo conferisce ai brani più valore intrinseco e una qualità che consente più profonde esplorazioni nel tempo, struttura ed elaborazione armonica.

Le composizioni del trio rappresentano due diverse ma connesse aree del jazz. Da una parte abbiamo l'autentica interpretazione delle "canzoni popolari contemporanee del XIX secolo" e dall'altro abbiamo i brani che derivano direttamente dall'incontro della creatività e dell'interplay dei musicisti.

Non è un caso che uno di questi si chiami "Meeting of the Minds". Se nel jazz la scelta del materiale musicale non necessariamente influenza la formazione del gruppo, questo gruppo stesso produce del materiale musicale, producendo la maggior parte di ciò che i musicisti scelgono di suonare. Fabrizio Mocata è responsabile della scelta dei brani ed ha contribuito all'incisione con sorprendente versatilità, radicato nella formazione classica unita a tutte le esperienze musicali che ha maturato in diversi stili e generi.

PAUL WERTICO

Paul Wertico, nato a Chicago nel '53, batterista, nel 1983 entra a far parte del Pat Metheny Group (con il quale vincerà 7 Grammy Award) dove rimane fino al 2001.

A febbraio del 2001 lascia il gruppo per dedicarsi alla famiglia e seguire i suoi altri interessi musicali. Negli ultimi anni Wertico ha continuato a suonare, ha creato il Paul Wertico Trio e ha collaborato con musicisti come:Larry Coryell, Kurt Elling e Jeff Berlin.

Dal 2000 al 2007 è stato membro di un gruppo di rock progressivo polacco gli SBB. Il suo primo CD da leader è intitolato The Yin and the Yout. Questo album verrà acclamato dalla critica. Nel 1998 registra un Cd dal vivo con il Paul Wertico trio, intitolato Live in Warsaw con il chitarrista John Moulder e il bassista Eric Hochberg.

Il Pat Metheny Group è il gruppo che effettivamente porta al successo Wertico e proprio con il gruppo di Metheny infatti che Paul affina la sua tecnica e comincia a lavorare sull'uso dei piatti che diventerà poi una sua caratteristica. Nonostante provenga da generi musicali diversi Wertico entra subito in armonia con il gruppo di Pat Metheny diventando un elemento fondamentale della formazione e un punto di riferimento per i batteristi che lo sostituiranno.

GIANMARCO SCAGLIA

Gianmarco Scaglia, contrabbassista , compositore, nel 1986 ha fondato con Raimondo Meli Lupi l’ Open Frontiers Trio, che si esibisce tutt’ora. Nel 1994 ha formato un Trio a suo nome con Claudio Fasoli ai sassofoni ed Ettore Fioravanti alla batteria lavorando su proprie composizioni e realizzando il suo primo CD “ Moods” con l’etichetta MM Records (MM43024). Ha all’attivo circa 20 incisioni discografiche, di cui 4 a suo nome.
Presente sulla scena jazzistica nazionale dal 1984 esibendosi in clubs, teatri, rassegne dove ha collaborato con alcuni tra i più prestigiosi musicisti italiani e americani fra i quali Joe Diorio, Skip Hadden, Paul Wertico, John Helliwell, Danilo Rea, Paolo Fresu, Franco Cerri, Max De Aloe, Marco Tamburini, Massimo Manzi, Claudio Fasoli, Ettore Fioravanti, Giulio Stracciati, Daniele Malvisi, Mauro Beggio,, Stefania Rava, Piero Odorici, Nico Gori, Andrea Marcelli ed altri.

Ha avuto modo di esibirsi anche con l’ Orchestra Nazionale di Sofia, Jazz Art Orchestra, Arturo Toscanini Orchestra Ritmica. Nel 2003 i suoi CD "Blue in Green" e "Jazz City" sono stati recensiti dalla più importante e prestigiosa rivista specializzata "Double Bassist".

FABRIZIO MOCATA

Fabrizio Mocata, pianista e compositore siciliano, dal 2000 al 2007, fa parte del quintetto Rojo Porteño con cui suona in importantissime rassegne musicali e con cui vince concorsi di musica da Camera nazionali e internazionali.

Dopo diverse collaborazioni live e in studio, pubblica nel 2009 il suo progetto da leader “Puccini Moods”, in trio con E. Fioravanti e G. Scaglia. Il lavoro gli procura un’intensa attività live che gli permette di coinvolgere nel progetto musicisti del calibro di J. Helliwell (sax dei Supertramp), N. Gori, A. Marcelli, R. Meli Lupi, S. Ravasini, D. Malvisi e E. Zirilli.

Il progetto è stato di recente presentato con gran successo a Berlino. Sempre nel 2009, con il quartetto milanese Mala Hierba pubblica l’album “Impollinazioni”, disco che riceve il premio “Toast” al MEI di Faenza. Nel 2010 pubblica il CD live “Concerto della beata Cristiana”, in cui rielabora pagine di musica sacra in chiave jazzistica con un ensemble misto formato da un quartetto jazz e un quartetto classico d’archi.
A ottobre 2010 ha compiuto con A. Marcelli, G. Scaglia, M. De Aloe, C. Marrali, L. Petrocca e P. Crinelli un tour in South Africa, Mozambico and Zimbawe Nell'autunno 2010 ha presentato il progetto "Puccini Moods" al Bologna jazz festival e al 1st italian jazz festival a Berlino. Nel 2011 prende parte come musicista e compositore al progetto "Originals" di G. Scaglia insieme a P. Dabiré e G. P. Liguori, presentato con P. Crinelli all'interno del Valdarno jazz 2011 e di prossima registrazione. Nel luglio 2011 collabora con M. Panascia in "Jazz conversation". Nel 2011 intraprende la collaborazione con il cantante uruguaiano Ricardo Olivera suonando in diverse manifestazioni.
Nel 2012 si affaccia sulla scena internazionale registrando il suo nuovo progetto a New York con M. Panascia, F. Nemeth e G. Garzone. A inizio Luglio, insieme a Gianmarco Scaglia, ospita nuovamente il batterista P. Wertico, con cui, oltre a una serie di concerti, registra il nuovo album "Free the opera!

Pubblicato in MUSICA
Lunedì, 26 Febbraio 2018 18:41

DARK NIGHT

Proiezione del film
DARK NIGHT

(in uscita in Italia il 1 marzo 2018)
Regia di Tim Sutton

giovedì 1 marzo
domenica 4 marzo

ORARI  21.00

Teatro polifunzionale Anche Cinema
Corso Italia 112 BARI
Parcheggio convenzionato in Corso Italia 45

Biglietti ONLINE disponibili A BREVE su www.cinemaz.com
Biglietti disponibili al botteghino del Teatro polifunzionale AncheCinema

Biglietti ridotti con ANCHECINEMA CARD

INFO SMS/Whatsapp 329 611 22 91
ACQUISTA CON LA CARTA DEL DOCENTE

La trama si ispira liberamente ad un fatto di cronaca noto come "Massacro di Aurora": nella notte del 20 luglio 2012, nel corso della proiezione del film "The Dark Knight Rises" di Christopher Nolan, James Eagan Holmes, un ragazzo di ventiquattro anni spara sulla folla, uccidendo 12 persone e ferendone 70.

È un occhio che apre il film, un occhio su cui si riflettono luci blue e rosse, luci che sembrano provenire da uno schermo e invece si rivelano quelle di una volante di polizia. Perché la catastrofe lentamente annunciata per tutto il corso di Dark Night si è consumata (?) proprio in un cinema, luogo che forse più incarna il limbo tra la vita e la morte dove i personaggi sullo schermo sono materia eterea, fantasmi. E come fantasmi si muovono i protagonisti di Dark Night, esistenze vuote e svuotate della periferia americana, storie banali nella loro eccezionalità che andranno tutte a convergere proprio in una sala cinematografica.

"Dark Night" è il terzo film del regista Tim Sutton. Nel 2016 è stato presentato al #Sundance Film Festival, dove figurava nella selezione ufficiale e dove ha ricevuto una buona accoglienza dalla critica; nello stesso anno si è aggiudicato il premio #LanternaMagica nel corso della 73esima Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia.

Il dramma contemporaneo della costante minaccia della violenza nella vita americana, rappresentata dalla diffusione sempre maggiore delle armi da fuoco.

"Potente, un crescendo di tensione e tragedia che, pur non mostrando mai la carneficina, diffonde il terrore".

GUARDA il trailer: https://youtu.be/9BzFzF74asQ

Pubblicato in CINEMA
Lunedì, 22 Gennaio 2018 19:57

RASSEGNA CINEMATOGRAFICA SOCIAL DOC

Anche Cinema presenta
RASSEGNA CINEMATOGRAFICA SOCIAL DOC

Il progetto prevede la proiezione di 8 film documentari che regalano un punto di vista alternativo della nostra realtà sociale.

Lunedì

29 gennaio | Un altro mondo
12 febbraio | Figli della libertà
26 febbraio | Piigs
5 marzo | Paura non abbiamo
19 marzo | Unlearning
9 aprile | Mexico! Un cinema alla riscossa
23 aprile | My Italy
30 aprile | Binxêt – Sotto il confine

ore 21

 

Teatro polifunzionale Anche Cinema
Corso Italia 112 BARI
Parcheggio convenzionato in Corso italia 112

BIGLIETTI qui: http://www.movieday.it/cinema/index?cinema_id=86
su cinemaz.com e al botteghino

INFO SMS/Whatsapp 329 611 22 91

 

PROGRAMMA

Con questa iniziativa si cerca di incentivare la programmazione di questi film in sala dandogli dignità e proseguendo il lavoro di recupero del “cinema” come luogo di incontro e confronto.

29 GENNAIO - Un Altro Mondo

L’umanità sta attraversando un periodo di “crisi” profonda in cui cresce il desiderio di vedere dei cambiamenti nel mondo. Siamo pronti? Ci piace il mondo in cui viviamo oggi? Quali sono le sue contraddizioni? Come possiamo migliorare? Siamo sicuri che siamo il popolo più evoluto che sia mai vissuto su questa terra? Esiste una relazione tra ciò che ci accade e quello che pensiamo?

12 FEBBRAIO - Figli della Libertà

Senza compiti + Senza voti + Senza banchi + Senza materie = Senza futuro?
E' la domanda di una famiglia che ha lasciato l'educazione tradizionale per capire cosa succede imparando fuori dagli schemi.
In questo film c'è una bambina che va in una scuola strana: non ci sono né voti, né banchi, né adulti che comandano. Se un giorno si vuol stare a giocare a palla bene, si scriverà domani. Rock and Roll.

26 FEBBRAIO - Piigs

PIIGS è film documentario del 2017 diretto e prodotto da Adriano Cutraro, Federico Greco, Mirko Melchiorre e narrato da Claudio Santamaria che indaga le cause e i riflessi dell’austerity sulla società europea, in particolare del Sud Europa.

5 MARZO - Paura non abbiamo

regia Andrea Bacci, musiche Teho Teardo, voice over Camilla Filippi, fotografia Marcello Montarsi, scritto da Andrea Bacci, Eloisa Betti, Mirco Dondi.
Bologna, 8 marzo 1955. Anna e Angela furono arrestate davanti alla fabbrica Ducati per aver distribuito la mimosa in occasione della Giornata Internazionale della Donna e condannate a un mese di reclusione da scontare nel carcere di San Giovanni in Monte, oggi sede del dipartimento di Storia dell’Università.

19 MARZO - Unlearning

Film manifesto della Sharing Economy, Unlearning - "disimparare" - è il concetto chiave delle trasformazioni socio-economiche che stanno investendo il mondo intero. Un'opera italiana, fondamentale nella storia del cinema documentario, che sta girando il mondo con il passaparola, ovviamente.

9 APRILE - Mexico! Un Cinema alla Riscossa

Il Cinema Mexico è una delle ultime sale mono-schermo rimaste a Milano, la sua storia è legata indissolubilmente alla figura di Antonio Sancassani che da trent'anni la gestisce in modo indipendente e libero curandone maniacalmente ogni singolo aspetto. I 33 anni del Rocky Horror Picture Show e i due straordinari anni di Il vento fa il suo giro sono solo alcuni dei successi che hanno reso la sala un punto di riferimento per gli addetti ai lavori e gli appassionati di cinema di qualità.

23 APRILE - My Italy

Le vie della commedia sono finite? My Italy potrebbe essere il film adatto ad alimentare la polemica nata dalle colonne del Corriere della Sera. Quanto è profonda la crisi della commedia italiana? I critici sbagliano nel citare a ripetizione Germi e Monicelli per analizzare le deficienze di oggi? Il dibattito è aperto.

30 APRILE - Binxêt – Sotto il confine

Il confine è una linea che separa. È netta, non ammette ambiguità. Di là o di qua. Ha dalla sua il peso della legge: per scavalcarlo bisogna infrangerla. Nulla è più artificiale di un confine. Questa striscia di terra sottile e lunga, corre per 911 km. Sulla mappa del Mondo divide la Siria dalla Turchia, secondo chi su questa terra ci vive da sempre, il confine divide il Rojava (Siria del Nord) dal Bakur (sud-est della Turchia), ma soprattutto divide famiglie, storie, affetti ed un paese che esiste ma non troverete sulle cartine geografiche.
Si chiama Kurdistan.

Pubblicato in CINEMA

Proiezione del documentario
SUBS HEROES
Il film sulla più grande community di fansubbing al mondo

DOCUMENTARIO - 2017, 72 minuti
REGIA Franco Dipietro

martedì 30 gennaio 2018 | ore 21
Teatro polifunzionale Anche Cinema
Corso Italia 112 BARI
Parcheggio convenzionato in Corso Italia 45

Biglietti ridotti con AncheCinema Card
Acquista con la carta del docente

INFO e PRENOTAZIONI SMS 329 611 22 91
Acquista o prenota ONLINE qui:
http://www.movieday.it/event/event_details?event_id=1383

o a breve su cinemaz.com (sezione Biglietteria di questo sito)

TV Addicted, Non Pagati, Al limite della legge.

Chi sono gli eroi delle serie tv?

Ci sono uomini e donne che conducono una doppia vita per tradurre e condividere online i sottotitoli delle serie TV più amate. Di giorno persone comuni, di notte paladini del binge watching.

Quello che prima era solo un gioco oggi è diventato la più grande community di fansubbing nel mondo con oltre 500.000 iscritti, sfidando tutti, anche la legge.

Il “Subs Heroes day” sarà la giornata evento dedicata alla community. In contemporanea in tutta Italia saranno realizzate delle anteprime speciali in cui il pubblico potrà vedere il film ed entrare in contatto con il mondo del sottotitolo con un format proiezione unico.

In un paese (l’Italia) dove le barriere linguistiche sono ancora forti, un gruppo di eroi digitali si divide in una doppia vita per tradurre e condividere gratuitamente i sottotitoli delle serie TV più famose al mondo con milioni di fan. Il sito, creato da un adolescente nel 2006, è oggi la più grande community di fansubbing al mondo. La community è guidata da un manipolo di ragazzi: di giorno persone comuni, di notte eroi che lavorano instancabilmente (e gratuitamente) per la propria passione. Un unico, grande dubbio: quello che stanno facendo è legale?

Pubblicato in CINEMA
Martedì, 09 Gennaio 2018 17:48

Veronico racconta: CHANGESBOWIE

ANCHECINEMA
presenta
Veronico racconta: CHANGESBOWIE

Uno spettacolo di musica, immagini, video e racconti. Con tanto di voci narranti, esperte e "gloriose", in carne e ossa sul palco. Uno show di pure emozioni e scoperte. Visioni e musica.

Si punterà sui suoi mille travestimenti, sui continui cambi di stile sonoro e sulla sua capacità di toccare tutte le arti.

La "BAND": Cesare Veronico, Francesco De Nicolo, Nole Biz, Rosalba Tisbo, Valeria Lopez, Giacomo Pepe

Venerdì 12 gennaio 2018
Porte 20.30
Start 21.00
Teatro polifunzionale Anche Cinema
Corso italia 112 BARI
Parcheggio convenzionato in Corso Italia 45

Biglietti ONLINE: http://bit.ly/2kYhf5d
e su BOOKINGSHOW qui: http://bit.ly/2lGDzkj

Biglietti disponibili al BOTTEGHINO del Teatro aperto dal lunedì al venerdì (giorni feriali) ORARI 11-13 17-19 e su prenotazione con SMS al numero 329 611 22 91

Biglietti disponibili in tutti i punti vendita BOOKINGSHOW come il BOX OFFICE La Feltrinelli di via Melo a Bari

INFO e PRENOTAZIONI SMS 329 611 22 91

Pubblicato in MUSICA
Martedì, 09 Gennaio 2018 17:25

GRACE JONES Bloodlight and Bami

Proiezione del documentario:
GRACE JONES
Bloodlight and Bami
EVENTO SPECIALE

martedì 30 gennaio ore 18.00


mercoledì 31 gennaio

giovedì 1 febbraio

ORARI: 18.30 | 21.00

Teatro polifunzionale Anche Cinema
Corso Italia 112 BARI
Parcheggio convenzionato in Corso Italia 45

Biglietti ONLINE disponibili A BREVE su cinemaz.com

Biglietti disponibili al botteghino del teatro APERTO dal lunedì al venerdì ORARI 11-13 17-19

PRENOTAZIONI SMS/whatsapp 329 611 22 91

_______

GRACE JONES Bloodlight and Bami
un film di Sophie Fiennes

GUARDA il TRAILER: https://youtu.be/EYOkRCI7oTs

http://gracejones-ilfilm.it/

con Grace Jones, Jean-Paul Goude, Sly Dunbar
Robbie Shakespeare, Ivor Guest

DURATA documentario: 115 min

"Magnetico e sorprendente”
Il Venerdì di Repubblica

"Spettacolare e provocante"
Screen International

"Il ritratto di un'artista completa,
di una donna che ha preso in mano il suo destino"
Corriere della Sera

"Un illuminante e luminoso viaggio
dentro il mondo di una diva straordinaria"
Il fatto quotidiano

“Un ritratto adulto, stratiforme
e anticonvenzionale come la sua protagonista”
Mymovies.it

Fuori dal comune, trasgressiva, camaleontica, selvaggia, strepitosa e androgina – Grace Jones è tutto questo e molto altro. Il documentario tratteggia un profilo inedito della Jones: amante, figlia, madre, sorella e nonna, senza filtri, alla ricerca di chi si cela davvero dietro la maschera da diva.

In giamaicano ‘Bloodlight’ si riferisce alla luce rossa che si illumina quando un artista è impegnato in una registrazione in sala d’incisione, mentre il termine ‘Bami’ fa riferimento alla focaccia giamaicana fatta con farina e tapioca, ossia un alimento simile al pane e che simboleggia la sostanza della vita. L’artista viene ritratta tra Tokyo, Parigi, Mosca, Londra e New York, o ancora in sala di registrazione. Affettuosa e divertente, ma anche edonista e pronta a fare festa, Jones è anche una tenace e fiera donna d’affari.

Punto fermo della pellicola è il palcoscenico, cuore pulsante del film. Il documentario include, tra gli altri, frammenti di performance inedite tratte dalle sue canzoni più famose come Slave To The Rhythm e Pull Up To The Bumper, ma anche brani autobiografici e più recenti come Williams' Blood, This Is e Hurricane. Questi brani molto personali ci accompagnano nel racconto del viaggio che Grace Jones ha intrapreso attraverso la natia Giamaica, insieme al figlio Paulo e alla nipote Chantal, dove vengono mostrate senza reticenze le radici familiari e viene raccontata la storia della sua traumatica infanzia.

Mentre in sottofondo suonano le note di Love Is The Drug, viene messo in scena l’ultimo atto della pellicola e una delle scene più toccanti che ritraggono l’incontro con l'ex compagno e fotografo francese Jean Paul Goude, creatore delle iconiche copertine degli album di Jones. In questi frammenti viene ritratta una Grace mai vista prima, che si mostra come chi ha vissuto a 360°.

Pubblicato in CINEMA
Martedì, 02 Gennaio 2018 11:44

Vedo doppio | Laboratorio di doppiaggio

Vedo doppio
Laboratorio di doppiaggio
tenuto da Maria Teresa Vassalli

Destinatari: ragazzi 10-19 anni e adulti

Lezione di PROVA gratuita
3 febbraio 2018 | H. 18.00-20.00
Teatro Polifunzionale Anche Cinema
Corso Italia 112 BARI
Parcheggio convenzionato in Corso Italia 45

OBBLIGATORIA la prenotazione con SMS al numero 329 611 22 91

L’obiettivo del programma è offrire ai ragazzi la possibilità di imparare, attraverso le tecniche del doppiaggio, a leggere correttamente, parlare e utilizzare la propria voce divertendosi…

Attraverso la visione di anelli filmici “dedicati” e ad attività pratiche di doppiaggio “live” gli allievi saranno portati a una lettura fluente e comprensibile oltre ad acquisire familiarità con microfono, copioni e leggio.

Il piano didattico prevede:

- proiezione e studio di vari anelli filmici;
- attività ludiche di gruppo improntate allo studio dei copioni del “doppiatore”, alla conoscenza e all’osservanza delle sigle convenzionali che il copione stesso prevede;
- tecniche d’improvvisazione e di recitazione (dal copione alla scena);
- studio della voce ed elementi di base per imparare a pronunciare correttamente la lingua italiana;
- Numero candidati per gruppo classe: 10 max 12
- Le lezioni avranno una durata di 3h ciascuna con cadenza settimanale
- STAGE CONCLUSIVO DI PROVE D’INCISIONE NEGLI STUDI DI DOPPIAGGIO.

Il corso prevede ha una durata di 24 ore di cui 6 c/o lo studio di registrazione (sede di Bari) direttamente in cabina.

1 incontro a settimana di 3 ore per un totale di 24 ore

Pubblicato in ALTRO
Martedì, 02 Gennaio 2018 11:40

I mestieri del cinema | Laboratorio di REGIA

I mestieri del cinema: la regia
Corso di regia

tenuto da Lorenzo Manisco

Destinatari: ragazzi e adulti a partire dai 15 anni

Lezione di PROVA gratuita
1 febbraio 2018 | H.17.00-21.00
Teatro Polifunzionale Anche Cinema
Corso Italia 112 BARI
Parcheggio convenzionato in Corso Italia 45

OBBLIGATORIA la prenotazione con SMS al numero 329 611 22 91

Descrizione:

Il regista. Chi è? Quale è il suo ruolo all’interno di un film?
Dalla fase della sceneggiatura fino alla fase del montaggio saranno analizzate tutte le fasi di
competenza di un regista con l’intento di fornire le basi e le tecniche avanzate per poter realizzare le proprie idee cinematografiche.
Nel corso delle lezioni i registi avranno possibilità di testare il loro apprendimento con numerose esercitazioni.

Cadenza delle lezioni:
Il corso avrà una durata di 60 ore e che saranno ripartite in lezioni da 4 ore ciascuna. Il calendario potrà comunque subire delle variazioni sulla base delle esercitazioni da portare a termine. Le
eventuali variazioni saranno comunicate con largo anticipo.

PROGRAMMA COMPLETO

LEZIONE 1 (4 ore)
Introduzione al corso. Il mestiere del regista. Il rapporto tra il regista e lo sceneggiatore. La
sceneggiatura. Il cortometraggio.

ESERCITAZIONE (4 ore)
Visione di cortometraggi e analisi. Scrittura di una scena.

LEZIONE 2 (4 ore)
Le fasi della preproduzione del film. Lo spoglio della sceneggiatura e realizzazione del PDL. I
casting.

ESERCITAZIONE (4 ore)
Esercitazione su una scena segreta. Visione film. Assegnazione di un tema per lavoro a casa.

LEZIONE 3 (4 ore)
Composizione di una troupe. Gli indispensabili. La piramide gerarchica. La scelta della macchina da presa e gli obiettivi: il DOP. Il suono.

ESERCITAZIONE (4 ore)
Formazione Gruppi di Lavoro. Analisi delle sceneggiature pervenute.

LEZIONE 4 (4 ore)
Gli storyboard. La grammatica del regista. La gestione del cast. La continuità visiva. Stili di regia: due esempi storici.

LEZIONE 5 (4 ore)
La fotografia ed il DOP. Principali tecniche di illuminazione. Breve storia della fotografia. Pronti a girare.

Pubblicato in ALTRO

Express yourself
Destinatari: ragazzi delle superiori ed universitari
1 incontro a settimana da 3 ore
LABORATORIO DI MUSICAL

tenuto da Cinzia Clemente

Lezione di PROVA gratuita
25 gennaio 2018 | H.19.00-22.00
Teatro polifunzionale Anche Cinema
Corso Italia 112 BARI
Parcheggio convenzionato in Corso Italia 45

OBBLIGATORIA la prenotazione con SMS al numero 329 611 22 91

Il laboratorio è strutturato con lezioni che comprendano fonetica e dizione italiana, tecnica del corpo, con esercizi psicomotori, consapevolezza delle proprie capacità e talenti, sviluppo
dell’autostima e dello spirito di gruppo.

Rapporto con il personaggio, uso della voce e del corpo. Il
lavoro dell attore su sé stesso, sul personaggio e psicotecnica.
In base alla fascia di età, le sequenze di esercizi vengono eseguite con ritmi e cadenze diversificate, anche in base alla composizione del gruppo stesso.

La tecnica utilizzata, è il metodo Strasberg – Stanislavskij, in voga in america all Actor s Studio.

Pubblicato in ALTRO

MAKE THEATRE…fuck war
Corso di recitazione

tenuto da Caterina Firinu e Marilù Quercia

Destinatari: Bambini 6-10 anni

Lezione di PROVA gratuita
24 gennaio 2018 H. 16.30-18.30
Teatro polifunzionale Anche Cinema
Corso Italia 112 BARI
Parcheggio convenzionato in Corso Italia 45

OBBLIGATORIA la prenotazione con SMS al numero 329 611 22 91

Un corso di teatro per bambini a partire da 6 a 10 anni :
I bambini sanno già … sanno giocare al teatro, trasformarsi, cambiare, inventare, fantasticare e viaggiare con la fantasia, recitare per loro è una pratica indispensabile per crescere.! Il teatro è IL MONDO in cui i bambini si sentono liberi di esplorare, cercare, ricercare e scoprire

“Tutti i bambini sono degli artisti nati; il difficile sta nel fatto di restarlo da grandi.”

Questo non lo dico io, ma Pablo Picasso, uno che di Arte se ne intendeva. Essere artisti significa principalmente mantenere viva la capacità di emozionarsi, di non lasciarsi sopraffare dal cinismo del mondo degli adulti. E uno dei modi per rimanere “artisti” anche da grandi, è avere a che fare con l’arte, in ogni sua forma, fin da piccoli.

Crescere per i bambini può diventare meno noioso, se lo fanno con il teatro, se lo fanno recitando. Recitare è divertirsi, soprattutto per i più piccoli che accolgono il lato ludico del teatro prima e meglio di noi adulti.

Come sarà il nostro corso:
La lunga esperienza nel campo del teatro per bambini e ragazzi ci ha portato a sviluppare un approccio al mondo dell’infanzia e un metodo che tengono conto soprattutto della capacità dei bambini di creare improvvisando, costruire immaginando… per questo il nostro lavoro sarà una continua scoperta di uno spazio ed un tempo gestito con flessibilità e aperto agli stimoli, alle proproste e alle provocazioni che arriveranno dai bambini stessi . Nostro compito guidarli in questa esplorazione trovando nuovi spunti creativi nel lavoro di gruppo.

Perché frequentare il corso :
L’obiettivo è “Fare teatro” giocando!

Cosa faremo :
Lezioni di gruppo con giochi di drammatizzazione in cui dal movimento si costruirà la parola, dalla parola l’immagine con un occhio privilegiato all’uso della musica nel teatro. L'intento è quello di trascendere l'usuale organizzazione in moduli rigidi, unendo più elementi a ogni lezione e permettendo di lavorare ad ogni lezione con stimoli nuovi colti dall’osservazione e della pratica dell’improvvisazione per poi arrivare alla messa in scena strutturata.


2 ore a settimana

Pubblicato in ALTRO
Pagina 1 di 4
Hai un'idea? Vuoi presentare un progetto? Scopri come